Atypical: nuova serie tv di Netflix che racconta i problemi dell’autismo

Atypical è la nuova serie tv targata Netflix che prova a raccontarci i problemi legati all’autismo attraverso la storia di Sam.

Atypical è un racconto di formazione incentrato sulla vita di Sam (interpretato da Keir Gilchrist), un ragazzo diciottenne con un disturbo dello spettro autistico in cerca di amore e indipendenza. Mentre Sam vive questo viaggio alla scoperta di sé, i suoi familiari devono affrontare a loro volta importanti cambiamenti.

All’interno del cast troviamo anche Jennifer Jason Leigh, Michael Rapaport, Brigette Lundy-Paine, e Amy Okuda.

Atypical è uscito l’11 agosto su Netflix ed è composto da 8 episodi.

Netflix ci propone un’altra serie tv relativa ai problemi sociali, dopo 13 Reasons Why e To The Bones, questa volta ci parla di autismo: delle sue problematiche, delle sue conseguenze e delle ricadute che si hanno sui familiari. Atypical tratta l’argomento con un’ironia leggera, senza cadere sul banale o essere troppo indelicati.

Infatti, Greg Berlanti (famoso produttore) a proposito della recente reunion di Everwood ha detto che questo è un buon periodo per le serie tv familiari che parlano dei problemi sociali, della vita e delle persone.

Non si ha più bisogno di mostrare storie al limiti del possibili con alieni o super poteri, quando basta conquistare il pubblico televisivo attraverso le emozioni. E ce lo hanno dimostrati gli ultimi casi di serie tv che parlano di noi e della vita. Da This is Us, serie tv sulla famiglia a 13 Reasons Why che tratta di problemi, quali il bullismo, sempre più vicini a noi.

 

CONTATTI SOCIAL

Facebook | Twitter | TvShowtime | Instagram

Precedente I Medici 2: aggiunti nuovi attori e aperti i casting per fare le comparse Successivo Victoria 2: ritornerà tra dieci giorni