Il ritorno di Prison Break 5 – Recap delle vecchie stagioni

Stasera in America uscirà la prima puntata della quinta stagione di Prison Break. Serie televisiva trasmessa dal canale americano Fox dal 2005 al 2009. E dopo un attesa di quasi 8 anni ritorna di nuovo in scena con la quinta stagione.

Ma cos’era successo nella stagioni precedenti?

Nella prima stagione:

Lincoln Burrows, interpretato da Dominic Purcell, era stato accusato di aver ucciso il fratello del vice Presidente degli Stati Uniti, ed incarcerato nel Penitenziario di Stato di Fox River. Suo fratello, un brillante ingegnere strutturale Michael Scofield, interpretato da Wentworth Miller, finge una rapina in banca per essere arrestato e incarcerato nella stessa prigione dove è rinchiuso il fratello. In carcere Michael finge di soffrire di diabete di tipo 1 e si lega di proposito alla dottoressa Sara Tancredi, al fine di ottenere l’accesso all’infermeria della prigione e guadagnarsi una via di uscita. Michael prima si era fatto tatuare sul corpo la planimetria del carcere. I due fratelli si legano ad altri sei detenuti: Fernando SucreTheodore “T-Bag” BagwellBenjamin Miles “C-Note” FranklinDavid “Tweener” ApolskisJohn Abruzzi e Charles “Haywire” Patoshik, con i quali scappano di prigione nell’ultimo episodio.

Nella seconda stagione:

La storia prosegue riallacciandosi al finale della scorsa stagione, concentrandosi in particolare sui fuggitivi. Si scopre che vi è un’organizzazione nota come la “Compagnia” che ha incastrato di proposito Lincoln, a causa di suo padre, il quale aveva sottratto dei dati importanti alla Compagnia. I fuggitivi si dividono e viaggiano verso luoghi diversi, per raggiungere ognuno il proprio obiettivo. Alcuni dei fuggitivi però si uniscono tra loro per cercare insieme una grossa somma di denaro nascosta molto tempo prima da un detenuto morto. Durante il processo, la testimonianza dell’ex agente segreto, che lavorava per la Compagnia, assolve Lincoln e Sara. I fratelli così riescono a raggiungere Panamá.

Nella terza stagione:

Michael è in prigione all’interno di Sona e Lincoln al di fuori, a Panamá. Sona è una prigione che viene gestita dagli stessi detenuti, da quando, un anno prima, le guardie sono state cacciate nel perimetro esterno in seguito a una rivolta. La Compagnia vuole che Michael faccia scappare da Sona un uomo di nome James Whistler, prendendo come ostaggi Sara e LJ, figlio di Lincoln. Michael viene aiutato da suo fratello e Sucre (fuori dal carcere), così riescono a scappare.

Nella quarta stagione:

Michael, scappato dalla prigione cerca di scoprire cosa sia successo alla sua Sara. Tuttavia vengono pian piano arrestati tutti gli altri fuggitivi: Lincoln viene incastrato dalla compagnia a Panamá, Mahone al ritorno a casa assiste a un tragico evento personale, Sucre e Bellick vengono arrestati dalla polizia di frontiera dopo essere scappati da un incendio doloso che ha distrutto il carcere di Sona, provocato da T-Bag. L’agente della Sicurezza Nazionale Don Self, recluta i protagonisti per costituire una squadra e ottenere un oggetto chiamato “Scylla”, a patto che successivamente venga data loro la totale libertà da ogni accusa. Si scopre che è il capo supremo dell’intera Compagnia che è in possesso dell’oggetto, ed è proprio lui ad aver causato tutti gli eventi accaduti finora. La squadra riesce ad entrare in possesso di Scylla, irrompendo nel quartier generale della Compagnia e rubandola. Self tuttavia si rivela essere un agente doppiogiochista che ha intenzione di vendere Scylla al miglior offerente: infatti, non appena ottenuto il marchingegno, scappa via lasciando i fratelli e gli altri con carte false, e mettendoli in grave difficoltà. Riluttante, Lincoln decide di unirsi alla Compagnia per recuperare il prezioso oggetto, mentre invece Michael scopre che sua madre, Christina Rose Scofield, è ancora viva ed è un’agente della Compagnia. Si ha successivamente un flashforward in cui vediamo Mahone, Sara, Sucre, Lincoln e Michael Jr., che si trovano davanti alla tomba di Michael, che non è riuscito a sopravvivere.

The Final Break, film di due ore:

Gli sceneggiatori lasciando stare il flashforward della quarta stagione, ci propongono questo film per la televisione di due ore, in cui Sara viene incarcerata per aver ucciso Christina nel Penitenziario di Miami-Dade e Michael organizza un piano per farla evadere.

La prima puntata della nuovissima stagione, la quinta, andrà in onda questa sera in America, e in Italia sarà disponibile in streaming, interamente in inglese ma sottotitolata, già da domani.

La quinta stagione di Prison Break prosegue con la presunta morte di Michael Scofield. Vedremo nell’episodio 5×01, circa dieci anni dopo, cosa sia successo ai nostri fuggitivi e ci farà scoprire cosa ne è stato della sua famiglia di Michael. Lincoln è continuamente in viaggio, non riesce ancora a riprendersi dalla morte del fratello, intanto Sara Tancredi ha partorito il figlio di Michael (Mike, Michael Jr) e si è risposata con Jacob Anton, riuscendo così a ricominciare una nuova vita e ritrovarsi un nuovo lavoro. Ma questa vita apparentemente perfetta per Sarah sarà sconvolta quando Lincoln riceve da T-Bag degli indizi che farebbero credere che Michael, da tutti creduto morto, è ancora vivo.

Qui potete trovare i primi minuti della puntata, e il trailer.

 

CONTATTI

PAGINA FACEBOOK ||| TWITTER ||| INSTAGRAM ||| TVSHOWTIME

 

Precedente Le canzoni in 13 Reasons Why - Tredici | Music Soundtrack Successivo Trailer di Anna dai Capelli Rossi in uscita il 12 Maggio su Netflix